VieSelvagge
VieSelvagge
Escursione in Svizzera da Milano

Al cospetto dei ghiacci in una giornata tersa

Escursione alla splendida capanna Boval in Engadina nei grigioni svizzeri. Finalmente dopo diversi rimandi e respingimenti causa meteo, gara di roller e chi più ne ha più ne metta eccoci a effettuare questa meravigliosa camminata in montagna sulle Alpi Svizzere del Bernina. Si può dire che non c'è il tre senza il quattro ma noi stavolta il "quattro" lo abbiamo fregato in pieno, giornata meravigliosa e buona compagnia.

Il viaggio è lungo certo! ma la meraviglia dell'alta engadina vale il viaggio e il tempo trascorso in auto. Qualche problemuccio a pagare il parcheggio a Pontresina, ma alla fine risolviamo anche questo intoppo e siamo sul sentiero. Questa zona è affollatissima di persone che si accingono a pendere il tenino rosso del bernina, chi a camminare sulla piatta e aggiungo noiosa strada che ti porta al ghiacciaio, roba da turisti molto stanchi e chi, come noi, pronti a salire alla Capanna Boval per ammirare tra i ghiacci il Bernina.

La salita è di quelle tranquille e oggi ce la prendiamo comoda e serena, la giornata è tersa! Ci facciamo il bel bosco di larici tra splendide fioriture, ma il pezzo forte arriva non appena la vegetazione si dirada

Intanto si chiacchiera, qualche spiegone di glaciologia, qui è un vero libro aperto dove possiamo scorgere i segni lasciati dai ghiacciai, quando questi erano decisamente più grandi e imponenti. Troviamo molta gente sul sentiero, sorpassiamo i vari turisti per caso, qualcuno in abiti cittadini, altri più adatti per l'occasione, ma noi che siamo professional procediamo con il nostro passo regolare.

Oggi c'è la chiacchiera facile... e meno male! ci vuole un pizzico di allegria e socialità altrimenti che ci stiamo a fare qui?

Il sentiero ora percorre una delle morene del ghiacciaio del Morteatsch ed è come fare un volo sopra i ghiacci, una vera e propria meraviglia

Abbiamo ancora un piccolo strappo e con calma e tante foto saliamo fino alla capanna. E' ora di pranzo, anzi a dire il vero è già passata da quasi un'ora, meglio mettersi a smangiucchiare qualcosa. I tavoli del rifugio sono off-limits per noi paninari, quindi ci mettiamo sulle balze rocciose a gustarci il panorama e il buon panfocaccia con bresaola e formaggio preso a Chiavenna.

Dopo il break, breve visto l'orario e il viaggio, ci scattiamo una foto di gruppo e scediamo verso valle, il parcheggio scade ed è meglio non rischiare le sanzioni sfizzere.

Nella discesa troviamo comunque modo per parlare di fioriture che qui sono splendide e abbondano e al gruppo sembra interessare scoprire nuove cose, soprattutto se ci puoi ricavare qualche grappa!

Arrivati a valle, saltiamo sulle auto, diamo un passaggio a due tedeschi sfizzeri rimasti a piedi e giù verso Chiavenna per il terzo tempo della giornata a suon di birra e fette di torta!

Grazie a tutti per aver partecipato e grazie per la vostra allegria e simpatia

GUARDA IL FOTOALBUM COMPLETO SU GOOGLE FOTO

  Le Vie Selvagge di Davide Adamo
  Via Monte Rosa 40
20081 ABBIATEGRASSO (MI)

 Tel.: +39 347 38 63 474
 Email: info@levieselvagge.it

SEGUICI SUI SOCIAL

InstagramFacebookYoutubeTripadvisor

Escursionisti in linea

Abbiamo 430 ospiti e nessun utente online