VieSelvagge
VieSelvagge
escursione di gruppo da Milano

Camminata ad anello tra il Lago Miserin e Dondena in una fresca giornata di Giugno

Oggi siamo andati a fare "trekking" al Parco naturale del Monte Avic alla scoperta di luoghi più defilati e meno affollati. Complice un meteo variabile oggi il cielo ci ha regalato splendide visioni grazie alle nubi, ma non solo ci ha regalato la giusta frescura che ha attenuato la persistente canicola che viviamo da settimane.

La mattinata non è partita con i migliori propositi, un viaggio a dir poco da orient express con mille fermate e con l'idea di economizzare il caro pedaggio valdostano che si è rivelato poco produttivo e qualche nervosismo al sottoscritto che temeva che la giornata si trasformasse in un cambio programma al momento con annessa lapidazione da parte dei miei escursionisti.

Per fortuna tutto si risolve, siamo sul pezzo e il sottoscritto ancora carico di ansia parte come un razzo, in modalità "mannaggia sto perdendo il treno" sulla bianca strada del Dondena. Poi mi rendo conto che sto facendo vittime dietro di me, anzi la cosa mi viene fatta notare, quindi mi riassetto nel passo regolare e giusto a misura di escursionista.

Dopo che il Nirvana pervade il mio corpo e rallenta le mie gambe, raggiungiamo il bel rifugetto del Dondena, ma non siamo qui per fare la pausa al rifugio!

Ora inizia un bel percorso tutto fuori sentiero, perchè qui i sentieri non ci sono, la cima non ha sentieri, quelli ce li inventiamo noi. Quindi opto per un bel "va sü driss"

Il gruppo segue, anche se ovviamente la rampa ha fatto sudare, per fortuna che oggi è fresco. Ci agganciamo a un piccolo sentiero che ora in traverso ci fa fare una ascensione più comoda. Meglio prendere qualche pausa altrimenti qui si fa una strage, intanto il cielo sembra giocare con noi a volte spunta il cielo azzurro e a volte sembra voglia farci la doccia. Non sappiamo bene come prenderlo. Intanto il sottoscritto "Con un occhio guarda la gatta e con l'altro frigge il pesce" nel senso che sono sul pezzo nel caso le nuvole decidono di farci qualche scherzetto.

Comunque sono sempre bianchiccie le nuvole quindi poco minacciose, ma tra una chiacchiera, un fiore, un salice nano e una Azalea nana stemperiamo le fatiche e stuzzichiamo l'interesse. D'altronde qui c'è una fioritura pazzesca e anzi dopo poco ecco apparire anche le stelle alpine in maniera copiosa!

 Nel frattempo sali di qui, passiamo di la, secondo voi è meglio di qui o di là? allora andiamo per di là siamo in prossimità della vetta e il cielo pare regalarci delle belle aperture di azzurro intenso. Comunque le nubi non sono mai state invasive e ci hanno sempre lasciato il panorama in bella vista, quindi possiamo dire che non era brutto!

Alla fine decidiamo di fare un salto sulla cima e qualcuno mi prende alla lettera

e qualcuno segue a ruota

Per fortuna il morale è alto, quindi pausa pranzo in cima ma sempre con il proverbio della gatta in testa do un limite alla pausa, nel senso che in cima è bello, ma se arriva un temporale è meglio esserci sotto e vicini al rifugio.

Così dopo aver riposato un pochino, mangiato e scattato qualche foto siamo di nuovo in cammino. Il giro lungo è meglio non farlo vista l'instabilità, quindi scendo per lo stesso versante e poi con un bel taglio proseguo verso il bel Lago del Miserin

Anche qui clic clac, foto, footooo. Visto che abbiamo comodo il rifugio perchè non farci un caffè? Passiamo prima in rassegna del bel santuario del Miserin, meta di pellegrinaggi contro pestilenze e per i vari pellegrinaggi propiziatori per le stagioni agricole.

Poi giù verso il Dondena, ma aspetta mica ci dobbiamo sciroppare tutta la strada?! direi di no, via per un percorso alternativo anche qui seguendo linee logiche tra le splendide praterie fiorite.

Una volta a Dondena, ci tocca prendere la strada. Beh in totale nonostante tutto ci siamo fatti un bel giro, lungo, interessante e divertente, ora ci vuole il terzo tempo con birra e patatine prima di rientrare a Milano.

GUARDA IL FOTOALBUM COMPLETO SU GOOGLE FOTO

  Le Vie Selvagge di Davide Adamo
  Via Monte Rosa 40
20081 ABBIATEGRASSO (MI)

 Tel.: +39 347 38 63 474
 Email: info@levieselvagge.it

SEGUICI SUI SOCIAL

InstagramFacebookYoutubeTripadvisor

Escursionisti in linea

Abbiamo 1070 ospiti e 4 membri online