VieSelvagge
VieSelvagge
trekking milano ciaspole

Un bel giro ricercando neve divertente

In questa domenica siamo andati a fare una escursione invernale in Valle d'Aosta, su un itinerario tranquillo e ritenuto sicuro dalle valanghe. Il cielo era di quelli in stile coperta trapuntata grigio topo, ma le previsioni annunciavano solo velature in alta quota quindi confidavo in una maggiore schiarita. Per lo meno la coperta grigia si trasformasse in una copertà più chiara.

Raggiungiamo una Champoluc presa quasi d'assalto dagli sciatori della domenica pronti per sciare e farsi svuotare completamente il portafogli visto i costi degli skipass, noi li superiamo tutti e raggiungiamo una più pacifica Saint jacques dove stranamente troviamo pure posto nella piazzetta del paese. Incredibile!

Dopo la vestizione che in inverno tra ciaspole, ghette, arva, bastoncini, cappellino, guanti e paltò porta via sempre quella mezz'ora siamo pronti per ciaspolare. Ma aspetta la neve? tutta qui? La partenza non è delle migliori, praticamente c'è un velo bianco appena sputicciato che chiamarla neve è quasi un offesa. Intanto lungo il percorso siamo gli unici ciaspati mentre tutti gli altri sono dotati dei famelici ramponcini.

Il gruppo lo vedo domandarsi del perchè loro si e noi no, poi spiego che noi in salita la prendiamo comoda ma per la discesa vi garantisco che le ciaspole faranno il loro dovere e il ravaggio è garantito.

Saliamo boccheggiando perchè la temperatura interna inzia a salire, passiamo quindi alla svestizione e nel frattempo il cielo si sta "azzurrando" lsciando filtrare un pallido sole.

23 01 VerraLagoBlu 3674 600JPG

Sali di qui, sali di là, supera il masso, mannaggia alle ciaspole, quello è un larice, quell'altro pure, la ci sono le cime bianche e tra un pò ci metterano un bel pilone della funivia e la poesia se ne va via, ecc... raggiungiamo i famosi e scenografici pian di Verra. Questo posto è meraviglioso ma il suo massimo lo raggiunge in estate e autunno quando il contrasto dei ghiacciai e dei colori della natura sono al massimo. In inverno il bianco uniforma tutto ma rimane sempre un luogo meraviglioso.

23 01 VerraLagoBlu 3688 600JPG

Siamo saliti bene, senza intoppi e rallentamenti, il gruppo ha un discreto passo quindi ci possiamo permettere qualche strappetto. Visto che qui ora la neve è più presente opto per un percorso ancora ben battuto per salire ulteriormente di quota.

Seguiamo fedelmente la traccia battuta dove le ciaspole sono inutili, noi siamo gli unici ad usarle. Chissà cosa pensano gli altri, ci derideranno? Lo vedremo più tardi!

Saliamo al Lago Blu, dove sostengo che potremmo solo parzialmente trovarlo ghiacciato. Invece mi sono sbagliato è bello ghiacciato con uno strato di neve sopra. Sulla superficie ci sono le tracce di qualcuno che ci è passato sopra, ma viste le temperature poco invernali delle settimane precedente è meglio non fidarsi troppo.

Qui siamo al sole, senza vento con una bella vista direi che è il posto ideale per la pausa pranzo.

Intanto salgono altre persone tutte ramponcinate! Ma il sottoscritto ora farà la mossa della tigre e invece di scendere in maniera monotona seguendo il gregge di ramponcinati si dedica alla pratica della discesa ravanage. Ho detto che le ciaspole le avremmo usate e ora è il momento di usarle sul serio. In salita abbiamo sfruttato il "passaggio" della traccia ma in discesa le tracce le usiamo il meno possibile.

Quindi via di freeride ciaspolatorio

23 01 VerraLagoBlu 3694 600JPG

Ora siamo noi a divertirci mentre il resto degli escursionisti scende seguendo una traccia, noi rompiamo gli schemi e ci godiamo l'anarchia della neve seguendone la sua logica bianca.

23 01 VerraLagoBlu 3713 600JPG

Ritorniamo alla piana e ora prendiamo una vaga traccia sul versante opposto per scendere dalla strada di servizio degli alpeggi che ci offre anche qui degli interessanti tagli per delle belle e divertenti discese. Il tempo di qualche facile sciatina ciaspolosa e siamo di nuovo a Saint Jacques in perfetto orario anche oggi per concederci il terzo tempo questa volta a suon di Crepes e Panachè!

Grazie a tutti per aver partecipato, complimenti per l'allegria e la compagnia, ci vediamo alla prossima avventura in montagna.

23 01 VerraLagoBlu 3692 600JPG

GUARDA IL FOTOALBUM COMPLETO SU GOOGLE FOTO

  Le Vie Selvagge di Davide Adamo
  Via Monte Rosa 40
20081 ABBIATEGRASSO (MI)

 Tel.: +39 347 38 63 474
 Email: info@levieselvagge.it

SEGUICI SUI SOCIAL

InstagramFacebookYoutubeTripadvisor

Escursionisti in linea

Abbiamo 37 ospiti e nessun utente online