VieSelvagge
VieSelvagge
Trekking in valgrande

Due giorni alla scoperta del Parco Nazionale Valgrande

Il consueto trekking d'Autunno è stato organizzato nella wilderness del Parco Nazionale della Valgrande percorrendo un meraviglioso itinerario ad anello.

Il gruppo di questo giro è ristretto in quanto si dorme in bivacco con poche possibilità e garanzie di trovare posto. Per avere un minimo di certezza mi sono portato dietro anche una tenda utile per una eventuale emergenza di affollamento in bivacco.

Ci aspettano due giornate di tempo stabile e caldo, decisamente anomalo per essere quasi a metà Ottobre.

Ci incamminiamo nei boschi sopra Trontano e in breve tra una chiacchiera e l'altra siamo alla partenza vera e propria del nostro piccolo trekking di due giorni.

Saliamo lungo un bel sentiero che con un deciso strappo ci porta agli alpeggi

IMG20231007105901 900JPG

Il panorama si fa grande da subito e alle nostre spalle si ergono maestosi i 4000 delle alpi. Una breve pausa e riprendiamo a salire fino a raggiungere il bel vallone che ci porterà fino al passo.

Un'altra piccola pausa per tirare il fiato e per bere acqua per poi ripartire subito per non raffreddare i muscoli già provati dal dislivello fatto fino ad ora.

Un ultimo strappo e siamo al Passo Basagrana giusto per l'ora del pranzo dove ci accomodiamo a terra per consumare il nostro pranzo.

Nel frattempo altri escursionisti raggiungono il passo e sono diretti al nostro bivacco, sarà meglio che anche noi ci muoviamo per non trovare tutti i posti occupati.

Il percorso ora diventa un lungo traverso ed una ampi cresta che con i suoi sali scendi inizia a mettere a dura prova la resistenza delle gambe. Qualche rallentamento ma siamo già a buon punto e dopo aver sguinzagliato i due escursionisti più veloci con l'ordine di prendere posto ad ogni costo anche il resto del gruppo arriva al bivacco dove riusciamo a prendere posto giusto in tempo.

IMG20231007171605 900JPG

Mi prodigo e mi invento cuoco, ma prima è meglio accendere la stufa se si vuole cucinare. Il sottoscritto si nota subito che non è il suo mestiere accendere la stufa e sicuramente la carriera da piromane è già fortememte compromessa.

Il fuoco però non è dei migliori e l'acqua non bolle però sembra abbastanza calda per poterci mettere dentro la pasta. Il "bagnomaria" non funziona a dovere e la pasta scuoce pur essendo al dente. Il riusltato è una pasta che sembra più una sbobba. Sarà la fame e la fatica della giornata viene divorata in men che  non si dica.

Qualche chiacchiera post cena e tutti a nanna.

La notte trascorre serena sotto un cielo stellato e al mattino preparo la colazione a base di thè caldo, biscotti e un caffè con la moka del bivacco.

Pronti per ripartire faccio il mio consueto spiegone dispensando perle di storia locale prima di ripartire.

Per chiudere l'anello occorre percorrere di nuovo un tratto di sentiero del giorno precedente e al bivio seguire il sentiero che ci condurrà all'Alpe Ragozzale

IMG20231008104519 900JPG

Nessuna difficoltà e valuto se salire o meno la cima della Testa di Menta, ma prima meglio raggiungere l'alpeggio. Siamo al limite con il tempo a disposizione e visto l'orario e la scarsa adesione alla proposta alternativa opto per una sosta al bivacco dove preparo un secondo caffè per tutti.

Dopo esserci rinfocillati affrontiamo la splendida scala del Ragozzale, una opera umana incredibile. Il suo primario scopo era quello di agevolare il passaggio delle mandrie durante l'estate. Oggi invece viene principalmente utilizzata dagli escursionisti.

IMG20231008121022 900JPG

Ora il percorso è prevalentemente in discesa, anche se non mancano le faticose risalite che mettono a dura prova i quadricipiti. La vista si riapre verso i giganti delle alpi e con questo splendido contesto scendiamo a valle felici di aver scoperto un angolo interressante e splendido delle nostre alpi.

Grazie a tutti per aver partecipato e arrivederci alla prossima avventura.

IMG20231008120923 900JPG

GUARDA IL FOTOALBUM COMPLETO SU GOOGLE FOTO

 

  Le Vie Selvagge di Davide Adamo
  Via Monte Rosa 40
20081 ABBIATEGRASSO (MI)

 Tel.: +39 347 38 63 474
 Email: info@levieselvagge.it

SEGUICI SUI SOCIAL

InstagramFacebookYoutubeTripadvisor

Escursionisti in linea

Abbiamo 181 ospiti e nessun utente online