VieSelvagge
VieSelvagge
ciaspolata milano

Una giornata di bella neve e grandi spazi

Finalmente dopo lunghi periodi di siccità uqlche perturbazione è arrivata sul nord italia portando nuova neve rimettendo materia bianca per le nostre escursioni invernali con le ciaspole. La nevicata è stata forte in alcune aree più debole in altre e per nostra fortuna la Valle di Saint Barthélemy ha ricevuto il giusto quantitativo di neve fresca per permetterci di ciaspolare senza particolari rischi.

La giornata era prevista discretamente serena con un peggioramento nel pomeriggio sera ma senza fenomeni particolari. Così tutto confermato con il desiderio di pestare la neve fresca e morbida scesa nei giorni precedenti. Compattate le auto nei dintorni del capoluogo meneghino ci dirigiamo nella Vallée dove ci fermiamo per una colazione veloce dopo un roccambolesco tour del parco giochi di Nus alla ricerca del parcheggio perduto.

Dopo la colazione raggiungiamo l'alta valle di Saint Barthélemy e correttamente ecquipaggiati facciamo un rapido check arva spiegando cos'è e come funziona e siamo pronti a partire.

Saliamo nel bellissimo lariceto con i rami ancora carichi di neve

IMG20240224103805 960

La temperatura di oggi rimane comunque al di sopra delle medie stagionali e la prima parte dell'itinerario è su uno strato sottile di neve recente. Usciti dal bosco e guadagnando quota la copertura nevosa aumenta. Sotto i nostri piedi abbiamo neve fresca e morbida e lungo il percorso fortunatamente il vento non ha creato lastroni preoccupanti. Sotto si trova una neve ben coesa, in pratica ci sono i presupposti per una salita e discesa su terreno non problematico.

Saliamo ora verso l'alpeggio in un contesto meraviglioso e ampio mentre in lontananza appare la nostra meta di oggi.

IMG20240224105724 960

All'alpeggio ci concediamo una breve pausa per raggrupparci e affrontare il tratto che richiede molta attenzione e prudenza. La neve fino ad ora è stata stabile ma abbiamo un lungo traverso dove un paio di vallette e conche possono nascondere delle piccole "trappole". Così si parte con le giuste distanze affrontiamo il traverso. Il sottoscritto nel frattempo che cammina "tasta" la neve alla ricerca di eventuali segnali ma la neve è buona, accumuli non ce ne sono e tutto è stabile.

IMG20240224114104 960

Una volta superato questo tratto siamo di nuovo su pendii ampi e goderecci fino al colle. La giornata ci regala delle belle visioni anche se le nubi assediano la cresta di confine. Oggi il Monte Rosa e il Cervino non si faranno vedere ma ci sono anche molte altre cime interessanti ed eleganti da ammirare.

Nella salita il cielo si incupisce di più, tira una bella bisa fredda e passiamo dal caldo al freddo in pochi minuti. Un ultimo strappo e siamo al colle dove ci fermiamo e per fortuna riusciamo a fare una discreta pausa al riparo dall'aria.

Il grigio per fortuna non prende molto il sopravvento anche se sta per iniziare una leggera nevicata che rende tutto più suggestivo

IMG20240224124556 960

Dopo la pausa scendiamo dritti e liberi sugli ampi e innevati pendii, la neve è ottima e riusciamo a scivolare bene sulle ciaspole

IMG20240224133101 960

Riaffrontiamo il tratto in traverso e siamo di nuovo all'alpeggio dove possiamo ristorarci meglio, seduti sulle panche dell'alpeggio.

Una ultima discesa nel lariceto innevato e siamo pronti per il terzo tempo a suon di torte e birre.

Grazie a tutti per aver partecipato, oggi finalmente abbiamo vissuto un po' di inverno.

IMG20240224130757 960

GUARDA IL FOTOALBUM COMPLETO SU GOOGLE FOTO

  Le Vie Selvagge di Davide Adamo
  Via Monte Rosa 40
20081 ABBIATEGRASSO (MI)

 Tel.: +39 347 38 63 474
 Email: info@levieselvagge.it

SEGUICI SUI SOCIAL

InstagramFacebookYoutubeTripadvisor

Escursionisti in linea

Abbiamo 42 ospiti e un membro online